Alternanza Scuola Lavoro: L’Istituto presentato da Andrea della 3ª Inf A



Andrea è un ragazzo dell’IIS Capellini-Sauro.
Quest’anno ha frequentato la 3ª Inf A e anche per lui è arrivato il momento di affrontare l’ Alternanza Scuola Lavoro.
Volevamo dargli la possibilità di utilizzare gli strumenti tecnologici ed informatici per valorizzare il suo particolare modo di vivere la realtà delle sue esperienze quotidiane: abbiamo pensato, con lui, di realizzare un prodotto multimediale nel quale vengono raccontati i momenti significativi della sua vita scolastica di quest’anno.
Tutti, al Capellini-Sauro, hanno sostenuto Andrea nella realizzazione di questo progetto: gli insegnanti, l’educatrice, ma anche la Preside, i collaboratori scolastici, i suoi compagni di classe, che lo incoraggiavano e lo gratificavano via via che il lavoro andava avanti.
Alla fine, come avevamo prefissato e sperato creando questo progetto, Andrea ha potuto imparare a gestire meglio i propri tempi di attenzione; a finalizzare le proprie attività; ad utilizzare la tecnologia; a raccontare e a raccontarsi.
Ma non solo!
Proprio grazie alle capacità di Andrea, che nel corso di tutto l’anno si andavano notevolmente affinando, abbiamo infatti imparato noi stessi a conoscere meglio il suo – e il nostro stesso – mondo della scuola: piccoli gesti, conquiste, momenti che spesso rimangono impercettibili nel flusso del tempo e nello svolgersi più o meno regolare delle programmazioni, sono stati immortalati dalle riprese e dagli scatti fotografici di Andrea, realizzati secondo i suoi tempi, la sua sensibilità e i suoi criteri.
Al termine di questo lavoro, completato dallo stesso Andrea con la selezione delle foto, i ritocchi, la scelta delle musiche, ci siamo resi conto di quanto è vero che “Inclusione” significa arricchimento.
Significa accogliere una persona in una realtà e arricchirsi della sua particolare sensibilità, del suo particolare punto di vista su quella stessa realtà.
La realtà assume sfacettature molteplici e impreviste, diventa un caleidoscopio di esperienze, di emozioni e di idee.
Andrea è adesso, probabilmente, un ragazzo maggiormente consapevole delle proprie potenzialità. Entusiasta com’è, siamo sicuri che sia un ragazzo contento di quello che ha realizzato: oggi può mostrare ai suoi amici, ai suoi cari – e a tutti quelli che vorranno vederlo – un lavoro ben fatto.
Un lavoro fatto da lui, Andrea della 3ª A Informatici…
Andrea che può dire, oggi più di ieri: YES, I CAN!

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1