Il confino arma silenziosa del regime

 

 

La classe 5ªC del Liceo delle Scienze Applicate ha svolto un progetto di approfondimento storico sul periodo del fascismo. Argomento del progetto: “Il confino arma silenziosa del regime“.
Due alunni, Nathalie Mammi e Lorenzo Melluso in particolare, hanno svolto una relazione sul tema e preparato un’intervista, che si è svolta in classe, con la dottoressa Graziella Ghidoni, figlia del noto antifascista Alfredo, che visse questa realtà in cui ben presto di trovarono coinvolte anche la moglie e la stessa figlia, che lo seguirono.
Di questa intervista con l’aiuto del tecnico Angelo Ravoni è stato creato anche un documento audiovisivo.
Come premio per il lavoro svolto i due alunni, il 6 maggio, sono stati inviati da ANPI Lerici, ANED e Assessorato del Comune alla visita ai campi, dove hanno avuto l’onore di portare lo stendardo del Comune di Lerici.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1