Alternanza Scuola Lavoro

Una nuova modalità di collegamento della scuola con il lavoro


L’alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro art.4 D.Lgs. 15 aprile 2005, n. 77
La nuova legge di riforma nº 107/15 all’art. 1 dal comma 33 al comma 44 introduce e regolamenta l’obbligo di alternanza scuola-lavoro da svolgersi per tutti gli alunni nell’ultimo triennio delle scuole secondarie di secondo grado, nella misura di 200 ore nei licei e 400 ore negli istituti tecnici e professionali nell’ambito del triennio.
Queste si possono svolgere anche durante il periodo di sospensione dell’attività didattica e all’estero.
L’Istituto Capellini-Sauro, che da sempre promuove e sostiene lo sviluppo di raccordi e sinergie con il sistema delle imprese del territorio, è impegnato nella progettazione e realizzazione di progetti di Alternanza Scuola Lavoro per potenziare situazioni e contesti di apprendimento capaci di avvicinare realmente mondo scolastico e sistema produttivo.

Documentazione

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1