Category Archives: Alternanza scuola-lavoro

Gli studenti del Nautico a …. scuola dalla Capitaneria di porto

Guardia Costiera
Trenta allievi dell’Istituto Tecnico Nautico “N. Sauro” da lunedì 3 giugno vivranno da vicino le attività della Capitaneria di Porto e del cluster marittimo della Spezia. Si tratta della quarta esperienza di alternanza scuola-lavoro tra l’Istituto Nautico e la Capitaneria di Porto.. Lo prevede la nuova convenzione firmata il 18 maggio dal Com.te della Capitaneria di Porto CV Francesco Tomas e dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Chiara Francesca.
E’ importante, come ha sottolineato la Dirigente Scolastica dott.ssa Chiara Francesca Murgia, che i nostri allievi entrino in contatto con il mondo del lavoro, in una realtà dove impareranno ancor di più a osservare le regole, a rispettare le norme, le persone e le gerarchie.
firma
Gli studenti parteciperanno, in maniera attiva, alle quotidiane attività condotte dalla Guardia Costiera. Il “training”, che avrà una durata di 30 ore a settimana, riguarderà argomenti inerenti le attività di controllo e monitoraggio relative alla sicurezza della navigazione e contemplerà anche l’impiego a bordo delle motovedette della Guardia Costiera,  sotto la guida esperta di personale militare specializzato, affiancato dai tutor docenti dell’Istituto. I ragazzi vedranno arricchito il personale bagaglio culturale ed accresciute le competenze ed abilità in un settore affine al percorso di studi di pertinenza. Le competenze verranno certificate, al termine del prossimo anno scolastico, con il rilascio di un attestato sottoscritto dall’Istituto e dalla Capitaneria di porto.

Nave Italia, gli studenti del Nautico a bordo per “Sauro Sail”

Sauro Sail
17 allievi della classe terza B del corso Conduzione del mezzo Navale si sono imbarcati sul Brigantino “Nave Italia” dal 10 al 14 maggio, accompagnati da quattro insegnanti dell’area tecnico- nautica: proff. Silverio Mazzella, Bruno Isoppo, Sara Pistorello e Matteo Angelinelli. La vita a bordo di Nave Italia, con le sue regole ad rispettare e il far parte di un equipaggio che lavora in funzione di un obiettivo comune ha sicuramente aiutato gli studenti a costruire le condizioni, sia in termini di saper fare che di saper essere, necessarie per conquistare o riconquistare la fiducia in sé. Le regole della marineria e le leggi del mare sono diventati strumenti per educare i giovani alla chiarezza dei compiti di ciascuno, alla condivisione della fatica ed all’idea che il risultato finale è il frutto di un lavoro collettivo e non la somma di singole capacità o azioni individuali. Gli studenti sono saliti a bordo del brigantino anche per migliorare le loro competenze orientative verso le professioni del mare. Di fatto l’imbarco rappresenta un’esperienza unica e irripetibile di alternanza scuola-lavoro. Il più grande brigantino a vela del mondo. Nave Italia, che sembra uscire da una stampa dell’800, è stata costruita nel 1993: linee ed armo classico in uno scafo moderno, sicuro e confortevole.

Alternanza scuola-lavoro presso LSCT

LSCT (4)

Dal 7 all’ 11 marzo gli allievi della 3 CL dell’indirizzo Trasporti e Logistica – articolazione Logistica del nostro Istituto sono stati ospiti di “La Spezia Container Terminal” dove hanno potuto trascorrere una settimana a contatto con le professioni caratterizzanti il terminal, attività che rientra nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

La LSCT ha dunque aperto le porte ai nostri studenti che hanno così potuto interagire direttamente con figure professionali operanti nei diversi settori portuali: Agenzia delle Dogane, Corpo Piloti di La Spezia, veterinari, control room, Inail, gestione operativa, Autorità Portuale, reparto qualità e sicurezza ambientale, logistica ferroviaria, controllo di gestione, amministrazione del personale. Sono state illustrate mansioni e attività lavorative, in alcuni casi anche operativamente.

Per i nostri studenti è stato un momento di grande sviluppo formativo e di scoperta della realtà dell’ambiente di lavoro portuale; sono state inoltre illustrate le procedure di assunzione del Terminal e i principi che le regolano, cosa che sarà sicuramente di grande aiuto per i ragazzi quando si dovranno confrontare con il mondo del lavoro.
LSCT (15)
Durante il periodo trascorso all’interno di LSCT la classe è stata seguita dal loro insegnante di logistica Prof. Ricotta Luca; tutta l’attività è stata resa possibile grazie al Direttore delle relazioni esterne di LSCT Dott. Mauro Solinas e dalla sua collaboratrice Dott.ssa Micol Moraglia che ne hanno curato l’organizzazione così da offrire un’ampia panoramica di quello che vuol dire lavorare in un terminal container di grandi dimensioni come quello spezzino.

San Giuseppe, un weekend di scienza e tecnologia

Per San Giuseppe ecco le iniziative organizzate dal Distretto Ligure delle Tecnologie Marine (Dltm) in collaborazione con l’IIS Capellini-Sauro, l’IS Fossati-Da Passano, il Museo Tecnico Navale ed il prezioso aiuto di Bruno Grassi sulla Telegrafia Marconiana. Con l’occasione della Festa Patronale di San Giuseppe, i ragazzi e le ragazze di questi due Istituti (nell’ambito dello stage Alternanza Scuola-Lavoro sottoscritto con il Museo Navale) si cimenteranno con i più piccoli scolari delle scuole elementari e medie nella costruzione di un telegrafo perfettamente funzionante, utilizzando materiali facilmente reperibili; preparatevi, quindi, ad essere catapultati indietro nel tempo ed ad inviare messaggi in codice con l’alfabeto Morse! Ad ogni bambino che parteciperà ai laboratori sarà regalato un singolare gadget ricordo.
Inoltre, venerdì 18 marzo alle ore 17 sarà inaugurata la nuova sezione del Museo Navale dedicata alla Subacquea e a Galeazzi.

“SAURO SAIL”: un’esperienza di navigazione a vela

Buon vento
Per la stagione 2016 è stato selezionato dalla Fondazione Tender to Nave Italia il nostro progetto “SAURO SAIL” che coinvolgerà 16/17 allievi della classe terza dell’indirizzo Trasporti e Logistica: un’esperienza di navigazione a vela dove le difficoltà vengono affrontate insieme agli altri nel rispetto di regole condivise e in un contesto molto coinvolgente che può rendere gli studenti competenti, aiutandoli a costruire le condizioni (sia in termini di “saper fare” che di “saper essere”) necessarie per conquistare (o riconquistare) fiducia in sé, utilizzando il lavoro di gruppo. Obiettivi: ci imbarchiamo per migliorare: Autostima; Autonomie personali; Motivazioni personali; Socializzazione; Competenze relazionali.
Nave Italia ci aspetta e insieme avremo buon vento!
nave italia
L’imbarco avverrà dal porto di Genova il giorno martedì 10 maggio 2016. Lo sbarco nel porto di Genova il giorno sabato 14 maggio 2016. Una nave a vela di 61 metri capace di alloggiare fino a 24 ospiti oltre l’equipaggio.
Il più grande brigantino a vela del mondo. Nave Italia, che sembra uscire da una stampa dell’800, è stata costruita nel 1993: linee ed armo classico in uno scafo moderno, sicuro e confortevole.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1