Category Archives: Approfondimenti disciplinari

La Spezia con Pelagos per la salvaguardia dell’ambiente marino costiero

20170515_120703
Lunedì 15 maggio due classi del nostro istituto: 2CTL indirizzo Trasporti e Logistica e 1ECH indirizzo Chimico articolazione Chimica e materiali per la tecnologia del mare si sono recate presso il Centro di Arte Moderna e Contemporanea per partecipare ad una Tavola rotonda sul tema della salvaguardia dell’ambiente marino costiero.
Al termine gli allievi hanno assistito alla sottoscrizione della Carta di partenariato Pelagos e alla consegna alla Città della Spezia della bandiera del Santuario dei cetacei.
L’uscita è stata particolarmente apprezzata dai ragazzi in quanto hanno potuto relazionarsi con un professionista del settore, la cui esperienza è di fondamentale importanza per la loro formazione.
In attesa di assistere ad un nuovo e sicuramente interessante incontro, si ringrazia il Comune della Spezia per il gentile invito.

Conferenza “Meraviglie dell’Algebra”


L’Istituto di Istruzione Superiore Capellini Sauro, accanto alle numerose iniziative di ampliamento dell’offerta formativa, propone il progetto “110 e lode, per non aver paura della matematica” dedicato alle eccellenze.
Il progetto ha l’obiettivo di fornire a tutti coloro che intendono proseguire gli studi in ambito scientifico strumenti e metodologie utili per affrontare al meglio il passaggio dalla scuola superiore al mondo universitario.
L’ idea, maturata da tempo dalla professoressa Simonetta Pontillo, si è concretizzata con il contributo della professoressa Valentina Bertella, esercitatrice del corso di geometria nei corsi di laurea di Ingegneria Nautica e Meccanica presso il Polo Marconi di La Spezia, ruolo nel quale ha potuto constatare l’elevato numero di diplomati dell’ istituto che si iscrive a questi corsi.

Conferenza “Le Simmetrie”


L’Istituto di Istruzione Superiore Capellini Sauro, accanto alle numerose iniziative di ampliamento dell’offerta formativa, propone il progetto “110 e lode, per non aver paura della matematica” dedicato alle eccellenze.
Il progetto ha l’obiettivo di fornire a tutti coloro che intendono proseguire gli studi in ambito scientifico strumenti e metodologie utili per affrontare al meglio il passaggio dalla scuola superiore al mondo universitario.
L’ idea, maturata da tempo dalla professoressa Simonetta Pontillo, si è concretizzata con il contributo della professoressa Valentina Bertella, esercitatrice del corso di geometria nei corsi di laurea di Ingegneria Nautica e Meccanica presso il Polo Marconi di La Spezia, ruolo nel quale ha potuto constatare l’elevato numero di diplomati dell’ istituto che si iscrive a questi corsi.

Nave Italia, gli studenti del Nautico a bordo per “Sauro Sail”

Sauro Sail
17 allievi della classe terza B del corso Conduzione del mezzo Navale si sono imbarcati sul Brigantino “Nave Italia” dal 10 al 14 maggio, accompagnati da quattro insegnanti dell’area tecnico- nautica: proff. Silverio Mazzella, Bruno Isoppo, Sara Pistorello e Matteo Angelinelli. La vita a bordo di Nave Italia, con le sue regole ad rispettare e il far parte di un equipaggio che lavora in funzione di un obiettivo comune ha sicuramente aiutato gli studenti a costruire le condizioni, sia in termini di saper fare che di saper essere, necessarie per conquistare o riconquistare la fiducia in sé. Le regole della marineria e le leggi del mare sono diventati strumenti per educare i giovani alla chiarezza dei compiti di ciascuno, alla condivisione della fatica ed all’idea che il risultato finale è il frutto di un lavoro collettivo e non la somma di singole capacità o azioni individuali. Gli studenti sono saliti a bordo del brigantino anche per migliorare le loro competenze orientative verso le professioni del mare. Di fatto l’imbarco rappresenta un’esperienza unica e irripetibile di alternanza scuola-lavoro. Il più grande brigantino a vela del mondo. Nave Italia, che sembra uscire da una stampa dell’800, è stata costruita nel 1993: linee ed armo classico in uno scafo moderno, sicuro e confortevole.

Seminario sulle Onde gravitazionali ed Interferometro Virgo


Mercoledì 20 Aprile, nell’Aula Magna dell’Istituto, il Prof. Bradaschia ha tenuto una lectio magistralis sul tema Onde gravitazionali ed Interferometro Virgo. Il noto fisico, di origine spezzina, collabora da anni con la sezione INFN di Pisa, ha partecipato a numerosi esperimenti di fisica delle particelle presso il DESY di Amburgo e il CERN di Ginevra, agli acceleratori ISR, SPS, LEP e dal 1990 si dedica alla ricerca delle onde gravitazionali con l’interferometro Virgo a Cascina, Pisa. Ha illustrato ai ragazzi il concetto di onda gravitazionale, come si genera e come si misura, ed ha descritto il progetto che vede la collaborazione mondiale di ben tre interferometri, insieme a quello italiano di Cascina.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1