Category Archives: Offerta formativa

Complimenti ai ragazzi dell’I.I.S. Capellini-Sauro – Liceo delle Scienze Applicate


Lo scorso giugno presso l’Arsenale Militare Marittimo della Spezia si è tenuto l’evento SEAFUTURE&MT 2018 durante il quale è stato indetto il premio SEAFUTURE AWARDS 2018, destinato a laureati, dottorandi e dottori di ricerca, e SEAFUTURE AWARDS 2018 – HIGH SCHOOL, destinato agli studenti delle scuole superiori. Le tesi, che avevano come oggetto prodotti o processi nell’ambito delle tecnologie del mare, nell’impiego di materiali innovativi, in attività di refitting , nella robotica, con un basso impatto ambientale, sono state selezionate da un apposito Comitato Scientifico, composto da rappresentanti di università, centri di ricerca ed imprese in rappresentanza dei partner organizzatori dell’evento.
La proclamazione dei 7 finalisti per ogni categoria ha avuto luogo il 22 giugno durante il SEAFUTURE M&T 2018, presso l’Arsenale Militare Marittimo della Spezia, ma solo tre di questi progetti ,per ogni categoria, ha avuto accesso ai premi finali. La premiazione si è svolta Venerdì 8 Marzo 2019, presso i nuovi laboratori del Polo Marconi di Viale Fieschi,in occasione dell’evento “Orientamenti”, alla presenza di numerose autorità della nostra città e della Marina Militare.

Listening to the sea

Per la categoria SEAFUTURE AWARDS 2018 – HIGH SCHOOL il primo premio, per un valore di 1000 €, è stato assegnato agli alunni dell’I.I.S. Capellini-Sauro della 4ªB LICEO SCIENZE APPLICATE: Laura Belloni, Cesare Conte, Emanuele Pauletta, Davide Peroni. Durante la manifestazione, i vincitori hanno potuto relazionare al pubblico presente la loro idea progettuale basata su una nuova tipologia di idrofono, il cui duplice scopo è quello di accrescere, tra le persone comuni, la conoscenza del paesaggio sonoro sottomarino e di aiutare la ricerca scientifica nell’attività di acquisizione dati.
Si ringrazia per la collaborazione il dott. Walter Zimmer del C.M.R.E della Spezia, il prof. Gianni Pavan dell’Università degli Studi di Pavia, la dott.ssa Pamela Nascetti docente presso l’ISA 12 e il prof. Massimo Laspina docente di Fisica dell’ Istituto Capellini-Sauro.

Gli allievi del Capellini Sauro a bordo dell nave Ammiraglio Magnaghi

Il giorno 12 Febbraio 2019 la classe 3BMN del settore Trasporti e Logistica, accompagnata dagli insegnanti: prof.Giorgio Rollin e prof. Angelo Schino, insieme alla classe 4CN dell’istituto C.Colombo di Camogli, hanno partecipato ad una uscita in mare sulla nave idro-oceanografica Ammiraglio Magnaghi della Marina Militare.

Gli studenti hanno visitato la plancia dove hanno potuto conoscere il funzionamento delle attrezzature di comando della nave,e i locali operativi dove gli specialisti delle attività di ricerca idrografica hanno illustrato il funzionamento e l’impiego delle moderne attrezzature di cui è dotata la nave.

In particolare la centrale operativa dove vengono svolte le attività di scandagliamento, ricerca di minimi fondali e relitti, determinazione della topografia della linea di costa e delle opere portuali, studio della natura del fondo marino e più in generale, raccolta di tutte le informazioni finalizzate all’aggiornamento della documentazione nautica.

Inoltre gli studenti hanno visitato il laboratorio per i rilievi idrologici per la misura dei parametri chimico/fisici della colonna d’acqua, rilievi di tipo sedimentologico per prelievo di campioni del fondo marino, rilievi di tipo mareometrico per la misura delle variazioni di livello del mare.

I chimici del Capellini-Sauro alla scoperta delle dune costiere di Marinella

 

 

La 3ª ECH della specializzazione “Chimica e Materiali per le Tecnologie del Mare” del Capellini – Sauro, lunedì 19 novembre 2018 ha partecipato a una giornata di studio sul campo sulle spiagge della Zona Speciale di Conservazione IT1345101 Piana della Magra, nell’ambito delle attività di divulgazione scientifica del progetto Italia Francia Marittimo GIREPAM. La giornata, organizzata con il Centro di Educazione Ambientale (CEA) del Parco Regionale Montemarcello Magra Vara, ha portato i ragazzi a comprendere sia le funzioni ecologiche, le dinamiche marine, sedimentologiche, botaniche e zoologiche che contribuiscono alla formazione delle dune che gli effetti distruttivi della erosione costiera e dei cambiamenti climatici in atto. Gli alunni, accompagnati dalle prof.sse Paola Gigantesco e Daniela Pacitto, hanno riflettuto su quali azioni possano essere intraprese per preservare questi ambienti naturali sempre più rari nel Mediterraneo e migliorare la sostenibilità delle attività balneari e di gestione della spiaggia.
Il progetto, finanziato dalla Comunità Europea, coinvolge inizialmente la 3ª ECH e successivamente interresserà la 1ª ECH.

Il Capellini-Sauro sceglie un’isola per accogliere i ragazzi

 

 

Il Capellini-Sauro sceglie un’isola per accogliere i ragazzi in questo nuovo anno scolastico, un trekking sull’isola Palmaria, proposto dal Dipartimento di Scienze Motorie, per conoscersi meglio, in un percorso mozzafiato come quello che si vede percorrendo l’isola.
Tre giornate, nove classi coinvolte accompagnate dai docenti di Scienze Motorie, Lettere, Scienze, Sistemi, Inglese, Fisica, Tecnologia; per tre giorni la didattica si fa con le scarpe da trekking, in natura, uno dietro l’altro, e l’attenzione non è sui cellulari, ma al passo successivo, al respiro che si mette alla prova nella salita che porta alla vetta che domina l’isola.
L’intento formativo dei docenti è quello di ricordare ai ragazzi il valore delle pratiche di movimento in natura, dello stare insieme, del rispetto dell’ambiente, che nell’isola ha tutta la forza della bellezza incontaminata.
In alcune giornate ad accompagnare i ragazzi c’era la Scuola di Escursionismo C.A.I. La Spezia “Creusa De Ma”, a loro vanno i nostri ringraziamenti, e si sono resi disponibili a ripetere l’esperienza.
Il comune di Portovenere ha collaborato con la scuola, aprendo la Fortezza Umberto primo, in tutte e tre le giornate, Susanna Ercolani, puntualmente all’arrivo delle classi, ha affascinato i ragazzi conducendoli non solo attraverso gli spazi della fortezza, ma alla storia del luogo. Susanna, che giocava fin da bambina nella Fortezza, ha saputo arricchire la visita, con racconti di aneddoti, e avvenimenti storici con leggerezza e disponibilità, passando tutta la sua passione, per quel luogo e per l’isola.

1° PERCORSO BIENNALE ITS “TECNICO SUPERIORE PER LA DIGITALIZZAZIONE DEI SISTEMI E DEI PROCESSI INDUSTRIALI “

Dal 15 ottobre 2018 è aperto il bando per il 1° PERCORSO BIENNALE ITS “TECNICO SUPERIORE PER LA DIGITALIZZAZIONE DEI SISTEMI E DEI PROCESSI INDUSTRIALI”

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1