Category Archives: Progetti

Stage velico di avvicinamento al mare

20140529_142434

Si ripete anche quest’anno l’esperienza dello stage velico in collaborazione con il Comando Marittimo Nord della Marina Militare.
Nove allievi delle classi terze e quarte di Trasporti e Logistica partecipano allo stage di ambientamento alla vela presso la Sezione Velica della Marina Militare della Spezia con l’utilizzo di imbarcazioni tipo J24.

Progetto “La scuola si offre al volontariato”: bravi, ragazzi!

foto di gruppo

Lunedì 14 Aprile, nell’aula magna dell’Istituto, si è svolta la manifestazione conclusiva del Progetto “La scuola si offre al volontariato” che ha visto coinvolti gli studenti della 3BMN di Trasporti e Logistica e  le  Associazioni di Volontariato.

La classe 3BMN di Trasporti e Logistica è stata affiancata durante lo sviluppo di questo percorso dall’educatrice Biancamaria Del Sorbo. Il lavoro in classe è avvenuto attraverso lezioni frontali, giochi di ruolo e  simulazioni. Il progetto, che ha coinvolto  studenti e  le  OdV:Pubblica Assistenza “Misericordia e Olmo” di Sarzana; Croce Gialla della Pieve; Pubblica Assistenza di Pitelli; Gruppo “Argo”- unità cinofila di soccorso; Oratorio Don Bosco, ha previsto anche una fase di stage, durante la quale gli studenti hanno affiancato i volontari nello svolgimento dei propri compiti.

In una società sempre più divisa la scuola è ormai riconosciuta come il luogo privilegiato per promuovere l’integrazione sociale e il confronto tra culture diverse. All’interno delle istituzioni scolastiche le organizzazioni di volontariato possono svolgere una funzione di socializzazione tra i diversi strati sociali. Il progetto “Scuola e Volontariato” si prefigge di promuovere e stimolare nei giovani la conoscenza e l’interesse nei confronti del mondo della solidarietà, con i seguenti obiettivi: collegare il mondo della scuola con quello del volontariato, costruire legami all’interno della comunità locale, incentivare l’acquisizione di competenze sociali favorendo la partecipazione e il rapporto con la diversità.

La referente del progetto è la prof.ssa Annamaria Condello

Candidatura per formatori ai Poli Formativi sulle competenze digitali

Il MIUR, Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi, ha individuato l’Istituto come Polo Formativo provinciale per promuovere interventi volti al potenziamento delle competenze di digitalizzazione e di innovazione tecnologica.
Con Nota prot. n. 280 del 5/2/2014, il MIUR ha chiesto all’Ufficio Scolastico Regionale di predisporre l’elenco dei docenti delle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado, in servizio a tempo indeterminato e determinato che intendano candidarsi come formatori.

I docenti interessati possono richiedere l’iscrizione all’elenco regionale compilando il seguente form on-line

http://www.istruzioneliguria.it/index.php?option=com_smartformer&formid=93

entro le ore 24,00 del 5 marzo 2014.

Spazio virtuale di Ascolto e Consultazione per giovani ed adolescenti

Da Febbraio partirà la sperimentazione presso l’Istituto di TeenSP@ce, portale dinamico rivolto a giovani e adolescenti dove questi possano trovare un luogo di ascolto e di confronto, che aiuti ad affrontare quelle crisi e difficoltà che si incontrano normalmente in fase di crescita.
Su TeenSP@ce è possibile consultare gli articoli informativi presenti, ricevere il consiglio di un esperto o anche solo confrontarsi con un coetaneo.
Tutto ciò nel pieno rispetto della vostra privacy.
Per accedere ai servizi è necessaria la registrazione sul portale, gli unici dati richiesti sono la mail ed un nickname.

Spezia Calcio Informatica@Sport

dottsaittiResponsabilità, consapevolezza, condivisione e competenza sono le parole chiave che caratterizzano la proposta “Spezia Calcio: Informatica @Sport” all’interno dell’Istituto “Capellini Sauro”.
La scuola, luogo primario dell’istruzione e della formazione, luogo privilegiato di scambio tra gli adolescenti, la scuola come luogo di progetto è chiamata in causa per realizzare una proposta dal Dott. Picasso Luca, coordinatore dei preparatori atletici del Settore giovanile della Società Calcistica.
La necessità di creare un Modello e di definire nuove linee guida nella preparazione degli atleti ha strutturato una proposta che consentirà alla società di poter organizzare ed elaborare scientificamente i dati relativi ai giocatori ed i risultati dei test loro somministrati nel tempo, al fine di costruire un patrimonio informativo finalizzato alla creazione di report utili alla società stessa, a valutare la validità del modello, a capitalizzare le risorse umane su cui la società investe per migliorarne l’efficienza, a minimizzare il rischio di infortuni ed a ottimizzare i tempi di recupero. L’accesso al patrimonio informativo da parte dei vari attori del processo (responsabile del settore giovanile, preparatori, medico societario, fisioterapisti ecc..) offre la possibilità di condividere informazioni utili, di rielaborale con metodi scientifici e di poter valutare nel tempo un atleta, salvaguardandone il percorso di crescita professionale. Tale proposta risulta maggiormente prioritaria per il settore giovanile di una società professionistica che sul “patrimonio”, rappresentato dai suoi atleti, ha investito fin dalla loro giovane età.
Il dott. Picasso ha coinvolto in questa idea progettuale il corso informatici dell’Istituto Superiore “Capellini-Sauro”, in quanto all’interno dell’Istituto, polo tecnico-scientifico e tecnologico della provincia, esistono le condizioni per poter sviluppare la proposta ed arrivare alla realizzazione di un prodotto. Si è concretizzata quindi un’occasione per i docenti e gli alunni del corso informatici per potere, in linea con quanto da sempre ha caratterizzato l’Istituto nei rapporti con realtà esterne, realizzare un prototipo del Sistema Informatico, coniugando esigenze didattiche con reali necessità di un ente esterno alla scuola.
Coerentemente con i contenuti del Corso di Informatica e con le più recenti metodiche e pratiche dell’ Ingegneria del Software, si è avviato un processo di analisi, documentazione e sviluppo che condurrà, da parte degli studenti, alla realizzazione di un prodotto in linea con i più attuali standard di qualità del software. In questo avvio di percorso è risultata preziosa la collaborazione con il Dott. Paolo Saitti, responsabile del settore Ingegneria del Software della Società CapGemini, che ha svolto un seminario su questi temi presso l’Istituto “Capellini Sauro” e che ha di buon grado accettato di assistere gli studenti nelle successive fasi.
Gli studenti coinvolti hanno avuto la possibilità di recarsi presso la nuova struttura di Spezia Calcio, al Ferdeghini, per approfondire la modalità di lavoro e provare gli strumenti tecnologici, utilizzati dal Dott. Picasso , nelle fasi di test.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1