Category Archives: Valorizzazione competenze tecniche

Valorizzazione competenze: secondo incontro

Il secondo incontro in presenza relativo al progetto Valorizzazione delle competenze tecnico-professionali, rivolto ai docenti/formatori coinvolti nel progetto, si svolgerà il prossimo 3 maggio 2010, alle ore 14.30, presso l’IIS Capellini-Sauro.

Valorizzazione competenze: primo incontro

Il primo incontro in presenza relativo al progetto Valorizzazione delle competenze tecnico-professionali si è svolto il 19/02/2010 presso IIS Capellini-Sauro ed ha visto la partecipazione attiva di oltre 20 docenti/formatori di diversi istituti scolastici ed enti di formazione, per una prima condivisione di obiettivi e metodologie che caratterizzeranno le successive attività.

Valorizzazione competenze tecnico-professionali

Valorizzazione e condivisione delle competenze tecnico-professionali per il sostegno dei settori industriali di sviluppo del territorio

Soggetti in rete o partner

  • Scuole statali tecniche e professionali che operano nella provincia nell’ambito delle professionalità orientato al mondo industriale e tecnologico (IIS Capellini/Sauro IPSIA Chiodo, IIS Fossati-Da Passano)
  • Enti di formazione che operano in particolare nei settori industriali (CISITA, Durand De La Penne, Formimpresa)
  • Assindustria La Spezia e CNA di La Spezia in rappresentanza del tessuto delle aziende grandi, piccole e medie che operano nel comprensorio industriale della provincia

Finalità complessive del progetto

Finalità complessiva del progetto è quella di sostenere ed incrementare la qualità e l’appeal della formazione tecnica e formazione professionale nell’ambito del comprensorio locale. Creare le basi per lo sviluppo di un organico comparto formativo nell’ambito tecnico, coerente con lo sviluppo e l’innovazione tecnologica e industriale per rendere condivise e fruibili risorse, ed indicazioni sulle declinazioni e decodifiche di competenze tecniche/professionali (in termini di metodologie didattico/pedagogiche) per profili professionali fortemente richiesti dal territorio.

Il propositivo è quindi quello di contribuire alla costruzione di una forte ed effettiva integrazione fra i sistemi formativi e le realtà produttive del territorio, al fine di migliorare le condizioni per lo sviluppo di tutte le potenzialità per la crescita di una ampia, articolata ed organica offerta formative nell’ambito delle aree tecnologiche, in grado di soddisfare le aspettative degli studenti e sostenere per queste importanti aree di sviluppo economico.

Obiettivi specifici

  • Portare ad un confronto aperto ed ampio docenti/formatori (dell’istruzione e della formazione professionale) e tecnici e esperti del mondo della produzione e delle professioni del comprensorio, per individuare le migliori strategie didattiche e metodologiche per perseguire, in ambito formativo competenze tecnico/professionali (caratterizzate dal sapere e saper fare), legate al sistema produttivo locale ed alle evoluzioni tecnologiche e produttive.
  • Individuare, analizzare, decodificare e validare competenze/conoscenze professionali, emergenti e trainanti dei settori tecnologici (meccanico, elettronico/elettrico, navale/nautico, informatico, ed altri), strategiche per un adeguato inserimento nel mondo del lavoro e della produzione
  • Individuare e progettare possibili curvature dei percorsi di studio curriculari e dei piani di lavoro di discipline e/o aree tecnico/scientifiche per rendere l’insieme delle offerte formative di queste specifiche filiere più interessanti, stimolanti e spendibili nelle dinamiche locali del lavoro e della produttività
  • Studiare e sperimentare, possibili canali di integrazione e supporto reciproco per sostenere la motivazione, la crescita ed il consolidamento negli alunni dei rispettivi sistemi, di queste specifiche competenze, mettendo a fattor comune risorse e potenzialità reciproche (progettazioni, docenze, laboratori, officine, macchinari, testimonianza, stage orientativi, visite ad aziende/impianti, ecc.)
  • Favorire la crescita di una generale consapevolezza di una nuova cultura del lavoro che vede nelle competenze, nell’integrazione e nella cooperazione fra soggetti che operano nei processi formativi e nelle produzione, le leve fondamentali per l’innovazione e la competitività del sistema produttivo del nostro paese.

Metodologie utilizzate per l’attuazione del progetto

  • Incontri, Project work in presenza fra gruppi di docenti/formatori specializzati e referenti aziendali del settore industriale
  • Incontri ed attività di studio e progettazione a distanza (attraverso l’uso delle nuove tecnologie informatiche, posta elettronica, piattaforme e-learning, videoconferenza, sito web dinamico con gestione di forum tematici e download di documentazioni)
  • Focus tematici e/o brevi seminari con l’intervento di esperti del mondo del lavoro e delle professioni e della didattica applicata ai settori tecnologici.

Materiali

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1