La relab s.r.l. di Genova dona una lampada a raggi U.V. al laboratorio di biologia

Gli studenti dell’Istituto “Capellini-Sauro” di La Spezia, il Dirigente Scolastico e i docenti di Scienze Naturali ringraziano la ditta relab s.r.l. di Genova per aver donato al Laboratorio di Biologia una lampada a raggi U.V.. Tale donazione ha permesso agli alunni della classe 5ª C del Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate di svolgere, aiutati dalla loro docente e dall’assistente di laboratorio, una tecnica utilizzata in Biologia Molecolare per separare i frammenti di DNA: l’elettroforesi su gel. Un ringraziamento particolare alla sig.ra Gabriella Senesi, madre di un’alunna della classe 4ª D LS, che ha dato un valido contributo alla riuscita dell’esperienza.

Gli studenti di meccanica tecnici e collaudatori nella giornata della sicurezza


Sono diventati dei tecnici del collaudo per la Giornata della Sicurezza i ragazzi della 5ª A e 5ª B dell’Istituto Capellini – Sauro indirizzo meccanica e meccatronica e della 4ª 4ª M e 4ª T del settore meccanico del Chiodo – Einaudi.

Hanno svolto controlli tecnici dello stato di efficienza meccanica, elettrica ed elettronica dei veicoli tramite la diagnosi elettronica del motore con l’utilizzo di strumenti informatici grazie la Startest Autoatrezzature, la verifica dell’usura organi meccanici la diagnosi clima e la verifica emissioni di diversi mezzi dai tir alle auto private in coda per poter effettuare un check-up gratuito effettuate tramite il “centro mobile per la revisione dei veicoli a motore” messo a disposizione dalla DGT Nord Ovest – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, un autoarticolato di oltre 16 metri che si trasforma in un vero e proprio centro attrezzato per le revisioni.

CAMeC OPEN STUDIO

Turcato
Il 19 febbraio le classi 3BMN dell’indirizzo Trasporti e Logistica e 1A e 4B del Liceo delle Scienze Applicate del nostro Istituto si sono recate al CAMeC dove hanno potuto visitare la mostra di Giulio Turcato: “Dalla forma poetica alla pittura di superficie. Opere scelte dal 1945 al 1991.”; MOSTRE DALLE COLLEZIONI “Dal disegno al segno, da Fattori a LeWitt” e “Mettiamoci la faccia. Artisti della città al museo”. Il CAMeC al piano ZERO ha infatti aperto le porte alle classi che hanno potuto vivere l’esperienza di OPEN STUDIO:
Open studio-Braida
una giornata in cui gli artisti della città (Roberto Braida, Nicola Perucca, Sergio Tedoldi, Giuliano Tomaino, Cosimo Cimino) documentati nel progetto espositivo Mettiamoci la faccia hanno “traslocato” al piano ZERO del Centro per farlo diventare un unico grande studio, “la casa” di tutti gli artisti; un workshop con i ragazzi, possibilità di assistere “live” alla creazione delle opere d’arte, momenti educational con le classi.
Dal disegno al segno

“SAURO SAIL”: un’esperienza di navigazione a vela

Buon vento
Per la stagione 2016 è stato selezionato dalla Fondazione Tender to Nave Italia il nostro progetto “SAURO SAIL” che coinvolgerà 16/17 allievi della classe terza dell’indirizzo Trasporti e Logistica: un’esperienza di navigazione a vela dove le difficoltà vengono affrontate insieme agli altri nel rispetto di regole condivise e in un contesto molto coinvolgente che può rendere gli studenti competenti, aiutandoli a costruire le condizioni (sia in termini di “saper fare” che di “saper essere”) necessarie per conquistare (o riconquistare) fiducia in sé, utilizzando il lavoro di gruppo. Obiettivi: ci imbarchiamo per migliorare: Autostima; Autonomie personali; Motivazioni personali; Socializzazione; Competenze relazionali.
Nave Italia ci aspetta e insieme avremo buon vento!
nave italia
L’imbarco avverrà dal porto di Genova il giorno martedì 10 maggio 2016. Lo sbarco nel porto di Genova il giorno sabato 14 maggio 2016. Una nave a vela di 61 metri capace di alloggiare fino a 24 ospiti oltre l’equipaggio.
Il più grande brigantino a vela del mondo. Nave Italia, che sembra uscire da una stampa dell’800, è stata costruita nel 1993: linee ed armo classico in uno scafo moderno, sicuro e confortevole.

Il “Capellini – Sauro” trionfa alla corsa campestre provinciale



MartedÌ 2 febbraio, al Campo Sportivo Montagna si è svolta la corsa campestre provinciale che ha visto trionfare tra gli Istituti Superiori della provincia l’Istituto Superiore Capellini Sauro.
Medaglia d’oro nella 2200 metri allievi a Samuele Angelini (in 9’03’’2) e medaglia di bronzo a Nicolograve; Basso (in 9’44’’4).
Ricordiamo i risultati eccellenti nella Junior F per Costa Benedetta (2ª classificata) Junior M per Capellini Luca (3° classificata).

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1